was successfully added to your cart.

AirBnB diventa multicanale: “Pineapple” sarà il magazine cartaceo dedicato ai viaggiatori

pineapple-airbnb

AirBnB è una delle StartUp più innovative degli ultimi anni, che mette in contatto piccoli proprietari di casa (ma non solo) con chi ha necessità di spostarsi e vuole vivere il viaggio insieme alle persone che abitano il luogo di destinazione. In breve è diventata un riferimento per chi ha piccoli spazi (ma anche appartamenti) e vuol esser messo in contatto con un pubblico di milioni di persone a livello mondiale. Come startup è stata certamente una delle più innovative degli ultimi anni, ed ha sfruttato la diffusione di smartphone e tablet per raggiungere un pubblico di proporzioni enormi.

Oggi Andrew Schapiro, a capo del reparto creativo del gruppo e non a caso un affermato designer con un passato nella stampa di altissima qualità, ha presentato “Pineapple“, la nuova rivista trimestrale di AirBnB da 128 pagine, pubblicata in occasione delle vacanze invernali del 2014 che non contiene alcuna forma pubblicitaria, e descrive tre città fra le destinazioni più popolari fra gli utenti di Airbnb: San Francisco, Londra e Seoul, in Corea del Sud. La rivista arriverà gratuitamente ai padroni di casa di tutto il mondo e sarà in vendita nelle edicole ad un prezzo variabile fra i 9 e i 12 euro in base al mercato di destinazione. La tiratura, 18.000 copie, è una prova per testare il terreno e comprendere quali siano le potenzialità di un mix così interessante fra digitale e carta stampata.

In Faenza Group promuoviamo con vigore la multicanalità, che combina differenti canali di comunicazione per arrivare al pubblico più vasto che ci sia. Anche a San Francisco e ad AirBnB la pensano allo stesso modo, che conferma quanto pensare su più livelli sia la strategia vincente della propria comunicazione aziendale!

 

AirBnB diventa multicanale: “Pineapple” sarà il magazine cartaceo dedicato ai viaggiatori was last modified: 5 febbraio 2015 by Matteo Rubboli