was successfully added to your cart.

Beverage Packaging, come personalizzare le scatole per bottiglie

scatole-bottiglie-vino-packaging-cartone-confezione

Quando bisogna personalizzare una scatola per le bottiglie di vino, o per l’aceto balsamico, o la birra o l’olio con lo scopo di realizzare un prodotto unico, scegliere Faenza Group come fornitore è diventato negli anni un passaggio obbligato. Da oltre 40 anni siamo leader in Italia e nel mondo nella realizzazione su misura di packaging e lavoriamo con le più importanti realtà del territorio e con le principali multinazionali.

Se devi personalizzare un imballaggio per bottiglie, questo articolo ti può essere d’aiuto. Sicuramente l’imballaggio nelle bottiglie non è obbligatorio, ma è anche vero che quando si vuole comunicare l’importanza e il valore del contenuto di una bottiglia, il packaging diventa uno strumento essenziale. La parte di protezione del contenuto spetta al vetro o in alcuni casi all’alluminio o alla plastica. La parte di nobilitazione e valorizzazione del prodotto spetta spesso all’imballaggio di cartone, che da una parte facilità il trasporto e dall’altra veste il prodotto stesso rendendolo unico.

Le funzioni del beverage packaging

Da decenni ormai il packaging, oltre a proteggere, conservare e mobilitare un prodotto, serve a comunicare con i consumatori inviando un messaggio specifico, il tuo messaggio. Esso concorre a dare un valore aggiunto al tuo prodotto e alla tua immagine. La confezione serve, inoltre, a differenziarti dalla concorrenza grazie alle molteplici possibilità di personalizzazione grafica e strutturale che racchiude in sé. Una scatola, infatti, offre una maggiore possibilità di intervento rispetto a delle semplici etichette.

La scelta dell’imballaggio di cartone per il beverage packaging non è relegato solo alla realizzazione di un set di bottiglie, o magari al cofanetto regalo o ad una special edition. Ormai è diventato un plus a cui tante aziende non vogliono o non possono più rinunciare. Da un punto di vista del design strutturale del packaging per bottiglie una scelta molto usata è l’inserimento di una finestratura. Questa opzione è sempre un’ottima mossa per mostrare le varianti e le peculiarità del prodotto. Questa scelta è in linea con le leggi del marketing e del neuromarketing che ci spiegano come il cervello rettile si attivi positivamente quanto vede un’anteprima del prodotto, perché come San Tommaso vuole vedere e toccare prima di scegliere e acquistare.

Prima di analizzare le nobilitazioni che possono valorizzare il tuo packaging, bisogna considerare i requisiti minimi di sicurezza che una confezione per bottiglie deve garantire. Le bottiglie sono sempre prodotti fragili e bisogna che in ogni fase e momento della filiera siano sempre in sicurezza e protette. Una scelta giusta può ricadere su una grammatura importante che dia spessore e valore al prodotto e allo stesso tempo lo protegga da urti e cadute e magari da una chiusura a fondo automatico che garantisca stabilità sullo scaffale.

Le nobilitazioni nelle scatole per le bottiglie

Dopodichè basta dare sfogo alla creatività usando immagini, colori, testi, intagli, nobilitazioni che andranno ad esprimere al meglio quello che si vuole comunicare.
Riguardo le nobilitazioni ci si può davvero divertire: dalla stampa a rilievo per conferire maggiore impatto ed eleganza a loghi e determinate scritte in genere, dando agli elementi riprodotti sull’articolo uno spessore percettibile anche al tatto, a verniciature lucide o opache che possono creare contrasti rispetto alla superfici, infine effetti glitter e ruvidi molto apprezzati nel campo del packaging per prodotti cosmetici e nell’ambito degli imballaggi per bottiglie di brand giovani e freschi.

Si può fare la differenza utilizzando la tecnologia di stampa Offset H-UV per ottenere così degli effetti lucidi o delle rese dei colori mai viste prima. In particolare con questa tecnica si può stampare su fogli laminati con effetti metallici e dorati, ottenendo delle rese incredibili e preziose.

La stampa a caldo è molto usata perché consente di conferire ad alcune parti della grafica di uno stampato (loghi e testi) un effetto metallico in termini di colore e consistenza. Gli effetti metallici più classici sono l’oro e l’argento, ma è possibile utilizzare altri metalli o colori non metallici. Negli ultimi anni però è in ascesa la stampa Cold Foil, detta anche laminazione a freddo. Si tratta di una tecnica di stampa innovativa: sfruttando la tecnologia dell’offset, è possibile trasferire un film metallico direttamente su un supporto utilizzando semplicemente una lastra e una colla specifica. I vantaggi sono che si stressa di meno la carta, si aumenta la velocità e si ottiene un ventaglio di nuovi effetti cromatici. La laminazione a freddo è la scelta ideale per prodotti dal finish luminoso e addirittura tridimensionale.

Sempre di più il packaging di pregio vive grazie alla nobilitazione che gli effetti metallici riescono a garantire. Filetti e scritte color oro o argento vengono largamente impiegati nel mercato del packaging alimentare o nelle confezioni di bottiglie per renderle uniche e valorizzare il contenuto.

La stampa digitale del packaging per bottiglie

Oggi anche la stampa digitale può essere un’utile opzione per ottenere grandi rese per piccole campionature, in particolare Faenza Group grazie alle HP 12000 Indigo può garantirti una qualità di stampa eccellente anche nelle piccole tirature.
Dai un’occhiata ai packaging per bottiglie proposti e lasciati ispirare…

Richiedi una consulenza gratuita

Beverage Packaging, come personalizzare le scatole per bottiglie was last modified: 15 ottobre 2019 by Amministrazione