was successfully added to your cart.

Classifica di vendita dei quotidiani italiani: la competizione diventa digitale

Classifica-di-vendita-quotidiani-670x374

Sono stati appena pubblicati i dati di vendita dei periodici italiani da ADS, che evidenziano come, in Italia, solo uno fra i grandi quotidiani riesca ad incrementare i numeri di vendita su base annuale e mensile, il Sole 24 Ore, che risulta anche essere il giornale più diffuso su scala nazionale per numero di copie digitali. A seguire il Corriere della Sera, che è anche il giornale più venduto per numero di copie totali (carta+digitale) in tutta Italia. In terza piazza la Repubblica, che però risulta perdere tantissime copie a livello cartaceo e non riesce ad incrementare in modo significativo (+ 11.772) il numero di copie digitali fra 2013 e 2014.

Il modello di vendita del Sole risulta quindi essere assolutamente vincente, e prevede la vendita di articoli sul sito internet con una base di partenza gratuita per una lettura occasionale (5 articoli sul sito al mese) per poi continuare con abbonamenti a partire da 105 euro annui, sino a 410 euro per la versione digitale e cartacea del giornale. Le vendite cartacee di tutti i giornali sono praticamente in caduta libera, con una flessione del numero di copie vendute generalizzata, sintomo di un’emorragia difficilmente arginabile.

classifica quotidiani

La soluzione sul modello del Sole 24 Ore

Come mostrato dai dati di vendita del quotidiano di via Monte Rosa la soluzione è rappresentata da un modello di acquisto e proposta di vendita che parta da una fruizione gratuita dei contenuti e vada a proporre modelli di fruizione dei contenuti accessibili anche al grande pubblico. Questo modello non solo ha portato il Sole 24 Ore a vendere moltissime copie digitali, ma ha anche aumentato il numero di copie cartacee consegnate alle edicole, segno che, anche per la stampa, i numeri di vendita sono sempre migliorabili.

A livello Social

Le testate che si contendono il primato hanno differenti linee guida editoriali di pubblicazione sui Social Media, che vedono il Sole 24 Ore porsi come una testata più autorevole, sempre credibile e seria; il Corriere della Sera, che ha scelto anch’essa una linea editoriale di serietà ma compie qualche scivolone sulla notizia “facile” e invece la Repubblica che pubblica a ripetizioni articoli “leggeri” a caccia di un generico “mi piace” su Facebook e gli altri social media presidiati.

Queste differenze a livello di presenza sui Social Media possono influire sulle vendite del quotidiano digitale? I dati, anche se interpretabili, suggeriscono che una maggiore autorevolezza sui social si traduce in un numero di copie vendute (cartacee e digitali) superiori.

Le classifiche scaricabili

QUOTIDIANI A MARZO 2014
– Quotidiani a marzo 2014 (.xls)
– Tabella comparativa marzo 2014-marzo 2013 (.xls)
– Tabella comparativa marzo-febbraio 2014 (.xls)
– Classifica quotidiani digitali marzo 2014-marzo 2013 (.xls)

Primi 10 quotidiani per vendite digitali a marzo:
1. Il Sole 24 Ore  170.334 copie
2. Corriere della Sera  94.856
3. La Repubblica  60.249
4. Italia Oggi  18.382
5. La Gazzetta dello Sport – Lunedì  18.300
6. La Gazzetta dello Sport  17.512
7. La Stampa  13.290
8. Il Fatto Quotidiano  12.588
9. L’Unione Sarda  7.977
10. Il Messaggero  6.408

SETTIMANALI A MARZO 2014
– Settimanali a marzo 2014 (.xls)
– Tabella comparativa marzo 2014-marzo 2013 (.xls)
– Tabella comparativa marzo-febbraio 2014 (.xls)
– Classifica settimanali digitali marzo 2014-marzo 2013 (.xls)

Primi 10 settimanali per vendite digitali a marzo:
1. Io Donna  95.228 copie
2. D la Repubblica  60.209
3. Il Venerdì di Repubblica  57.797
4. Vanity Fair  45.604
5. Sorrisi e Canzoni Tv  31.769
6. Milano Finanza  22.860
7. Gioia  18.062
8. Sportweek  17.780
9. Gente  17.671
10. Viversani e belli  10.418

MENSILI A FEBBRAIO 2014
– Mensili a febbraio 2014 (.xls)
– Tabella comparativa febbraio 2014-febbraio 2013 (.xls)
– Tabella comparativa febbraio-gennaio 2014 (.xls)
– Classifica mensili digitali febbraio 2014-febbraio 2013 (.xls)

Primi 10 mensili per vendite digitali a febbraio:
1. Focus  104.569 copie
2. Quattroruote  53.203
3. Focus Junior  47.462
4. Starbene  45.332
5. Elle  41.944
6. Hearst Home  39.366
7. Marie Claire  31.581
8. Cucina Moderna  29.209
9. Sale & Pepe  25.173
10. Insieme  20.964

Classifica di vendita dei quotidiani italiani: la competizione diventa digitale was last modified: 21 maggio 2014 by Matteo Rubboli