was successfully added to your cart.

Classifica Social Network: i numeri dietro al successo di Tumblr e Pinterest nel 2014

DEFINITIVO

Dal panorama dei social network, in continua espansione, arrivano dati interessanti. L’ultimo rapporto periodico di GlobalWebIndex, che fornisce statistiche sensibili sull’andamento dei grandi social, ha incoronato Tumblr ( +120%)  e Pinterest ( +111%) come le piattaforme in maggior crescita del momento e collocato il colosso guidato da Zuckerberg ultimo nel ranking ( +2%).

Cosa è cambiato? Niente. Analizzando i dati, possiamo ipotizzare che Facebook, vista la minima crescita, stia raggiungendo un punto di saturazione essendo già il social più diffuso. Indagini dichiarano che 4 internauti su 5 possiedono un account Facebook, ed ulteriori conferme arrivano dalle altissime percentuali riguardanti la sua diffusione nei vari continenti con una punta del 93% raggiunta in Sud America. 

Cosa sta cambiando? Molto. Dal grafico, possiamo constatare l’enorme successo dei social basati principalmente sulla valorizzazione e condivisione di immagini come Instagram, Pinterest e Tumblr piazzati nelle posizioni di crescita più incoraggianti.

Trapelano inoltre altri dati interessanti riguardanti le preferenze degli internauti per fasce d’età e l’audience dei social. Si fa notare anche in questo campo Tumblr che vanta una percentuale di 60% di utenti “ giovani” ( dai 16 ai 34 anni) fascia decisamente attiva sul web, a differenza di Facebook dove il 25% degli utenti supera i 45 anni. Emerge inoltre un’altro dato decisamente significativo: risulta infatti che la piattaforma sociale più popolare del mondo abbia riscontrato nel terzo trimestre un lieve calo degli utenti attivi  tra i 16 e i 24 anni (-0,5%).

I valori  riguardanti Google+, Youtube e Twitter,  con la quale Facebook si spartisce il predominio internazionale, mostrano processi di crescita non particolarmente rilevanti paragonati al successo momentaneo di Tumblr e Pinterest.

grafico

Classifica Social Network: i numeri dietro al successo di Tumblr e Pinterest nel 2014 was last modified: 3 dicembre 2014 by Matteo Di Costanzo