was successfully added to your cart.

Google stringe un accordo con OVS e mostra la casa ultra-tecnologica

casa Google

Google sta investendo sul mercato italiano grandi risorse ed energie per mostrare le potenzialità della moderna tecnologia al grande pubblico, e ha intrapreso una serie di iniziative volte a intensificare le ramificazione della propria presenza offline. La partnership con OVS e l’allestimento della Google House sono solo due delle ultime operazioni orchestrate dal motore di ricerca, che sta tenendo fede all’impegno preso l’anno passato nel tentare di modernizzare il nostro paese.

La partnership con OVS

OVS, del gruppo Coin, ha stretto un accordo con Google Enterprise per rendere l’esperienza cliente all’interno dei negozi del marchio multisensoriale e favorita dalle tecnologie più moderne. Il cliente proverà gli abiti su una piattaforma dedicata virtuale, potrà condividere le combinazioni tramite i social network grazie a Google Cloud Platform e potrà visitare i negozi mediante la tecnologia di Google Maps associata alle attività locali.

La casa di Google

In via Ravizza 53/A a Milano è stata recentemente allestita una abitazione completamente orientata alle nuove tecnologie digitali, senza operare costosi interventi edilizi. La Google House, dopo essere stata a New York, Londra e Parigi, mostra come interagire con i propri elettrodomestici in modo “smart“, con un semplice comando vocale o con il tocco su un tablet. Oltre al comando delle funzionalità della casa, fra le quali ricordiamo anche la temperatura dell’ambiente grazie all’acquisizione di NEST, l’azienda creatrice del termostato intelligente, è possibile avere a disposizione tutta la potenza della ricerca di Google all’interno dei differenti locali, in modo da preparare un ottima cena grazie alle ricette disponibili online o di scegliere la miglior combinazione di colori del vestiario per la sera.

Google House 1

Google è il marchio con il maggior valore al mondo

Sorpassando Apple, Google diventa il primo marchio per valore al mondo, secondo la classifica 2014 BrandZ Top 100, che mostra ed evidenzia come gli sforzi dell’azienda di diventare un “partner” vero e proprio durante ogni situazione di vita delle persone stia dando i giusti frutti, e di come le differenti attività di Google, dalle auto che si guidano da sole alla ricerca, dall’energia verde agli smartphone, siano ormai una costante nelle esistenze di gran parte degli esseri umani del mondo occidentale.

Google stringe un accordo con OVS e mostra la casa ultra-tecnologica was last modified: 26 maggio 2014 by Matteo Rubboli