was successfully added to your cart.

I grandi fotografi francesi scelgono Faenza Industrie Grafiche

Francia-Libri

In Faenza Group una delle parole chiave del piano di sviluppo è “Internazionalizzazione“, raggiungendo quei mercati in cui il Made in Italy ha un valore riconosciuto e consente alla stampa italiana di mostrare le sue caratteristiche migliori. La Francia è un mercato storicamente aperto alle qualità litografiche italiane, e recentemente alcuni grandi fotografi francesi hanno realizzato una serie di libri dalle caratteristiche tecniche e qualitative di eccellenza in Faenza Industrie Grafiche, la sede faentina del gruppo. I tre libri della galleria sono di due fotografi differenti, e sintetizzano quello che i clienti hanno trovato nella nostra realtà produttiva: qualità di stampa, unicità delle finiture proposte e un servizio impeccabile.

I libri sono stati realizzati in Staccato®, con copertina cartonate in mezzo tela sul dorso. La finitura della copertina, in stoffa telata, regala al volume una preziosità tattile che pone il lettore in condizione di capire immediatamente la cura riservata alla creazione del libro.

Thierry Ledoux

Le Songe de Poliphile

Le Songe de Poliphile

Thierry Ledoux si ispira per il suo nuovo progetto fotografico a “Il sogno di Polifilo“, un romanzo allegorico di origine italiana (l’autore è sconosciuto), che tratta il tema dell’amore sognato e la ricerca della donna amata. Il fotografo esplora le forme della corteccia degli alberi di tutto il mondo e le rende con la tecnica del bianco e nero che, grazie ad una stampa di altissima qualità, riescono ad evocare differenti suggestioni nello spettatore, suggerendo forme e oggetti fra i più disparati. Il testo introduttivo, a cura di Jean-Marie Drot, spinge sogni e fantasticherie verso nuovi e onirici orizzonti.

Jean-Christophe Béchet

Jean-Christophe Béchet ha raccolto gli ultimi 25 anni di fotografie in alcuni album, piccoli blocchi di carta collegati senza copertina, che hanno riempito i suoi scaffali arrivando all’impressionante numero di 150 differenti antologie. Le immagini sono organizzate per tema, cronologia, associazione, posizione e storia.

72,03% – #6

72,03

Il 17 Giugno, 2012, durante il secondo turno delle elezioni parlamentarie, il Fronte nazionale ha ottenuto il 72,03% dei voti a Saintes-Maries-de-la-Mer. L’entità del punteggio di FN mi sorprende per questo tranquillo paese da 2.400 abitanti adagiato nella regione della Camargue, conosciuto per le sue spiagge turistiche e come luogo di pellegrinaggio gitano che vi si reca per venerare Santa Sara. La capitale della Camargue è allo stesso tempo una popolare località turistica e un luogo di pellegrinaggio, dove gli zingari di tutto il mondo si riuniscono ogni anno il 24 e 25 maggio. Per decenni i fotografi hanno ripreso questo partito zingaro dove la danza, la musica e la religione offrono uno spettacolo unico. Come può una città famosa per ospitare gli zingari, una città senza apparenti problemi sociali o difficoltà economiche arrivare a votare al 72.03% per un partito come il Fronte Nazionale?” Jean-Christophe Béchet,

Gunung Carnet – #7

Gunung-Fronte

In Indonesia la vita ruota attorno ai vulcani. Milioni di persone vivono ai fianchi di queste effervescenti montagne e sono considerati attivi più di centoventi crateri. In indonesiano la parola “Gunung” è un termine generico che caratterizza le montagne come i vulcani ed ha un suono che evoca il cognome di un Dio al quale ci si deve inchinare. All’interno di templi e parchi questo nome viene usato per il suo suono decisamente minaccioso. Il libro nasce dalla curiosità di andare a toccare con mano la vita degli arcipelaghi indonesiani di Java, Bali e Lombok, e di come sia organizzata l’esistenza umana alle pendici di questi vulcani”.

 

I grandi fotografi francesi scelgono Faenza Industrie Grafiche was last modified: 17 novembre 2014 by Matteo Rubboli