was successfully added to your cart.

Il Wall Street Journal utilizza la realtà aumentata per il 3D animato

Wall-Street-Journal-AR

Il Wall Street Journal ha pubblicato una recensione su una stampante 3D, la MakerBot Replicator Mini. Di per sé la notizia non sarebbe niente di insolito, ma la carta ha raggiunto un canale di comunicazione differente rispetto al solito. Sul sito internet del famoso giornale statunitense è stato pubblicato un video animato di 2 minuti, e poi è stata pubblicata un grafica in tre dimensioni che mostra la crescita delle vendite delle stampanti 3D.

wsj-3d-printer

Questo il grafico di vendita delle stampanti 3D stampato da una Maker Bot.

giphy

Questo il file con il modello stampabile del grafico con la crescita delle vendite legate alle stampanti 3D.

wsj-3d-printer-model

Sul giornale cartaceo è stato pubblicato lo stesso grafico disponibile in realtà aumentata, visibile grazie ad una applicazione esterna a quella del giornale.

wsj-3d-printer-augmented-reality

Le soluzioni a realtà aumentata stanno diventando sempre più popolari, oggi utilizzate dai più importanti quotidiani al mondo.

Faenza Group ha realizzato un prodotto ad-hoc per le aziende dal nome Reality Plus, in grado di portare grafici, video, siti web e molto altro direttamente sul display dei propri utenti. Per capire al meglio come funziona la realtà aumentata e come sia in grado di diversificare i canali di comunicazione scrivici e verrai ricontattato.

reality pack

Il Wall Street Journal utilizza la realtà aumentata per il 3D animato was last modified: 24 giugno 2014 by Matteo Rubboli