was successfully added to your cart.

Realtà Aumentata: è guerra tra i big dell’high tech

HOLOK

Google Glass, HoloLens, SmartEyeglass: il futuro del digitale sembra indirizzato verso un nuovo concetto di realtà ed è già guerra tra i big dell’high tech per imporsi nel settore.

Nel 2013 Google presentava i rivoluzionari occhiali Google Glass, muovendo i primi passi verso un concetto di realtà aumentata mirato all’inserimento del “virtuale” come supporto al “reale”. Un prodotto con enormi potenzialità, ma che finora non ha dato i risultati sperati causa evidenti limiti tecnici e una destinazione del progetto non ancora ben chiara.

Non hanno tardato a inserirsi nel panorama della “realtà distorta”, aziende come Samsung e Facebook che hanno adottato la tecnologia Oculus. Il gigante Facebook Inc. a dire il vero, non si è limitato ad adottare la tecnologia ideata da Oculus VR, ma nel 2014 ha acquistato l’intera società.

A differenza dei Google Glass, il visore Oculus propone una esperienza virtuale dove la realtà è presente solo tramite una rappresentazione digitale di essa e dove l’utente resta isolato dall’esperienza fisica. Facebook ha intenzione di applicare questa tecnologia nello sviluppo di applicazioni per realtà aumentata.

Non demordono infine Microsoft e Sony che hanno recentemente fatto il loro ingresso nel settore, il primo presentando le HoloLens e il secondo annunciando gli SmartEyeglass. La tecnologia HoloLens si basa su lenti olografiche ad alta definizione che scandiscono il mondo reale circostante inserendo elementi virtuali tridimensionali in forma di ologramma, mentre gli occhiali targati Sony comunicheranno con lo smartphone per fornire, tramite visore, informazioni di ogni genere all’utente.

La “corsa” alla nuova frontiera dell’innovazione high tech presenta quindi varie soluzioni, alcune a favore del trionfo del virtuale mentre altre a supporto dell’integrazione tra reale e digitale. Senza dubbio, il termine “realtà” sarà presto da ridefinire.

HOLO

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Realtà Aumentata: è guerra tra i big dell’high tech was last modified: 23 febbraio 2015 by Matteo Di Costanzo