was successfully added to your cart.

Mattel e Google hanno collaborato a rendere la realtà virtuale adatta ai bambini..e ci sono quasi riusciti.

1459567906447896205

Anche Mattel si è di recente impegnata a cercare di portare la realtà virtuale alla portata dei bambini.

Il  società di giocattoli, con 70 anni di esperienza, sotto la guida di Google, ha pubblicato il suo View-Master basato su Google Cardboard venerdì scorso. Dopo essere andato hands-on con l’auricolare nostalgico di questa settimana, abbiamo raggiunto un verdetto.

Per i genitori esperti di tecnologia, i ragazzini videogiocatori armati di iPad di sette anni, il rinnovato View-Master vale il suo prezzo aumentato di $ 30.

Ma non aspettatevi un facile set-up. O una esperienza immersiva strabiliante. Se questo è ciò che si vuole, non c’è un giocattolo per il bambino alla ricerca di realtà virtuale che c’è in voi. Ci vorrà qualche anno prima che ciò accada.

Se siete incuriositi, abbiamo riassunto aspetti positivi e le carenze del gadget sotto. Finora abbiamo trascorso tre giorni con il giocattolo della Mattel, oltre a settimane di giocherellare con Google Cardboard e il suo software di base. Cominciamo con l’hardware.

The View-Master

Questo non è un Oculus Rift. Ripeto: questo non è un Oculus Rift.

Questo è un giocattolo. E ‘alimentato dalla piattaforma imperfetta Google Cardboard e richiede uno smartphone. Si vende al dettaglio in negozi come Toys-R-Us e Wal-Mart per $ 30.

Mattel-Google-View-Master-virtual-reality-d
Il gadget, una custodia guscio classico View-Master ha lenti bi-convesse e un alloggiamento per il vostro smartphone, è abbastanza robusto, ma non del tutto a prova di proiettile. E le ruote di accompagnamento, che fanno scattare le esperienze di realtà aumentata e virtuali, costano un equo $ 15 per una confezione di tre.

Per i genitori geek, possessori di smartphone, in cerca di provare la piattaforma VR di Google, questo è un ottimo affare – considerando quanto fragile l’originale Cardboard possa essere.

Inoltre, l’auricolare della Mattel funziona con qualsiasi applicazione realizzata per la piattaforma Cardboard. Questo è un bel vantaggio.

Il software

Se avete utilizzato Google Cardboard prima, saprete cosa aspettarsi da Mattel.

Tre confezioni esperienza del View-Master (venduti separatamente) sono interamente limitati dalla qualità di cartone. Le immagini sono una sorta di confusa e non sono progettati per un uso prolungato – è per questo che non c’è modo di cinghia l’unità di testa del vostro bambino come un paio di occhiali.

Screen-Shot-2015-10-04-at-5.20.11-PM
L’opera di Mattel in cima alla piattaforma di Google, in partnership con terze parti come la NASA e Discovery, è essenziale ma comunque divertente. Si può guardare intorno a 360 gradi e spostare selezionando le aree con il pulsante di scatto. Non è possibile esplorare spazi virtuali fisicamente in giro, ma se si potesse, il vostro bambino potrebbe anche andare contro i mobili nelle vicinanze.

L’azienda sta rilasciando prodotti con particolare attenzione ferma sulla formazione, con esperienze centrate attorno a natura, siti storici, e l’esplorazione dello spazio. Nel corso del tempo, Mattel potrà probabilmente approfittare delle sue esperienze su diversi prodotti: grazie a Hot Wheels o Dora VR potrebbe conquistare orde di nuovi clienti.

Piace ai bambini? Sì. E no.

Impostazione del View-Master non è facile. Le istruzioni non sono propriamente chiare. Ogni confezione esperienza richiede di scaricare una nuova applicazione.

Da lì, è necessario sbloccare l’esperienza con un “passaporto NFC” incluso. Poi si deve puntare il dispositivo in una bobina di plastica, attendere che l’esperienza AR si carichi e selezionarla. Una volta entrati nell’esperienza VR, è facile navigare.

Per i genitori con bambini piccoli va certamente configurata da un adulto, mentre per i ragazzi più grandi probabilmente si può passare attraverso il processo con solo un po’ di ritardo.

Mattel-Google-View-Master-virtual-reality-a

 

Se l’obiettivo della Mattel è quello di rendere rapido e invitante divertimento VR per i bambini, questo è senz’altro un ottimo inizio.

Mattel e Google hanno collaborato a rendere la realtà virtuale adatta ai bambini..e ci sono quasi riusciti. was last modified: 5 ottobre 2015 by Emanuele Pagani